Francesco Gentilini

Architetto e urbanista, Francesco Gentilini dagli anni ‘80 affianca all’attività di architetto quella di pittore, ispirata dagli interessi di grande viaggiatore e appassionato di fotografia, cinema, musica e letteratura americana. Una molteplicità di linguaggi sempre connessi tra loro, in un rapporto seducente e complice originato anche dalla frequentazione a Modena, tra gli anni’ 60 e ’70, di scrittori e poeti (Corrado Costa e Adriano Spatola), operatori culturali (Rosanna Chiessi), artisti (Franco Vaccari, Bonvi, Carlo Candi, Gianni Valbonesi, Francesco Guccini…). Pur influenzata dal rigore razionale della sua poetica architettonica, la pittura gli concede una maggiore libertà creativa nel raccontare la vita semplice e quotidiana della provincia e la realtà di luoghi lontani, unendo ricordi ed esperienze vissute in un mix di autobiografia e immaginazione che dà vita anche alla pubblicazione di due romanzi.
Tra le sue esposizioni si ricordano quelle presso il Collegio San Carlo di Modena (2013), il Castello di Formigine e il Consorzio Creativo di Modena (2015), il Palazzo Comunale di Modena (2016), oltre alle personali Statale 17 alla Galleria Cantore di Modena (2016) e Istanti presso la Biblioteca del Daverio a Milano (2017), entrambe curate da Philippe Daverio.

Opere di Francesco Gentilini
mostre passate di Francesco Gentilini

Una domenica mattina

26/03/2022 - 24/04/2022

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi